Pratiche edilizie

Per poter iniziare i lavori edili, sia se si tratti di opere interne di ristrutturazione oppure di nuove costruzioni o di riqualificazione energetica, bisogna acquisire le necessarie autorizzazioni comunali (Cila, Dia, Scia e Permesso per costruire in funzione del tipo di intervento) e in alcuni casi anche di altri Enti (Autorizzazione Paesaggistica presso la Soprintendenza, il Parco, la comunità montana).

Lo Studio esegue tutte le pratiche edilizie per acquisire le necessarie autorizzazioni comunali, provinciali, regionali ecc... al fine di poter aprire il cantiere e partire con i lavori edili.

Gli interventi edilizi che si seguono vanno dalla semplice ristrutturazione interna per la modifica degli locali o il rifacimento dei bagni, alla Ristrutturazione globale dell'immobile con interventi mirati e specifici di Riqualificazione energetica, oltre alla realizzazione di nuove costruzioni, di ampliamenti e recuperi del sottotetto. 

Ogni tipo di intervento ha necessità di un iter ben preciso, nel caso della ristrutturazione o riqualificazione dell'immobile il primo passo da fare è eseguire un accesso agli atti presso il Comune per verificare la conformità urbanistica ed edilizia. In questo modo siamo sicuri che l'immobile sul quale interveniamo corrisponde a quello che è stato autorizzato dal Comune. Se si dovesse riscontrare un abuso edilizio (cioè se sono stati fatti dei lavori in precedenza senza aver richiesto le necessarie autorizzazioni) prima di poter presentare la pratica di ristrutturazione e iniziare i nuovi lavori, bisognerà sanare la situazione precedente presentando un Permesso di costruire in sanatoria e pagando una sanzione definita dal comune.

Il cliente viene seguito in tutte le fasi dell'opera : dall'acquisizione delle autorizzazioni, all'individuazione degli sgravi fiscali a cui si può accedere in funzione dell'intervento edilizio, alla direzione lavori, al collaudo delle opere per la fine lavori, all'accatastamento delle varianti/nuove costruzioni effettuate e dove necessario alla richiesta di agibilità dell'immobile.